Perchè A.Ma.R.T.I.?

Le malattie renali non sono frequenti nel bambino, ma molte di esse sono molto gravi e invalidanti. L’evento più temibile è l’insufficienza renale cronica, che richiede poi il trapianto renale. Un certo numero di malattie renali sono su base genetico-ereditaria.

Le gravi malattie renali comportano serie conseguenze sullo sviluppo del bambino: la sua crescita, il suo metabolismo osseo, il suo apparato cardiovascolare ne risentono talvolta in modo definitivo.

Occorre dunque aumentare le conoscenze su tale tema, per poter attuare la possibile prevenzione e le necessarie terapie e per fare questo è importante la collaborazione dei professionisti della salute, delle famiglie e della società.

Un gruppo di medici di nefrologia pediatrica del Meyer e familiari di bambini con malattie renali genetico-ereditarie ha dato vita ad una associazione il cui scopo, illustrato nello statuto, è quello di aumentare la sensibilità verso tali problematiche e di favorire la ricerca scientifica e il progresso culturale nella prevenzione, nella diagnosi e nelle cure.

L’associazione si chiama A.Ma.R.T.I. ovvero Associazione Malattie Renali della Toscana per l’Infanzia.